top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreFrancesco Capuano

I tamponi dopo l’intervento

Tutti i pazienti che devono sottoporsi ad un intervento di Rinosettoplastica temono i tamponi nasali. I tamponi sono delle lamine di materiale idrofilo, tipo spugna, della lunghezza di 8 cm, che vengono inseriti nelle narici dopo l'intervento. Lo scopo di questi tamponi è quello di prevenire il sanguinamento ed evitare complicanze come l'ematoma del setto.


Per fortuna dei pazienti con le nuove tecniche mini-invasive, con l'accuratezza chirurgica ed una buona terapia ed follow up post operatorio scrupoloso, oggi c'è sempre meno necessità di utilizzare questi tamponi.


Io personalmente li inserisco solo in determinati casi dove, per patologie del sangue, il sanguinameto può essere un problema.


In alternativa possono essere utilizzate delle lamine di silicone morbido spesse appena qualche millimetro che possono essere rimosse atraumaticamente in settima giornata post operatoria.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page